Carta Tecnica Regionale (CTR) anno 2012-2013

Sono stati pubblicati nel geoportale (http://www.sitr.regione.sicilia.it/geoportale) i servizi WMS e REST della carta tecnica regionale scala 1:10000 realizzazione anno 2012-2013.

Si riporta il testo relativo al punto 2.2 Sistema di inquadramento e taglio dei fogli relativo al capitolato d’oneri dell’appalto.

“Tutti i prodotti in aggiornamento del presente appalto sono stati realizzati nella proiezione di Gauss, nel sistema geodetico nazionale ( ellissoide internazionale orientato a Roma Monte Mario): 41° 55’ 25.51’’ di latitudine Nord e 12° 27’ 08.40’’ di longitudine Est di Greenwich.
Il taglio dei fogli è quello delle sezioni della carta tecnica regionale in scala 1:10.000 in cui ogni sezione rappresenta la 16° parte del foglio in scala 1:50.000 della Carta d’Italia; ciascuna sezione è contraddistinta
da un doppio codice alfanumerico la cui prima parte identifica il foglio alla scala 1:50.000 in cui la sezione si trova e la cui seconda parte inquadra la sezione nell’ambito del foglio 1:50.000. Le dimensioni del campo cartografico sono pertanto di circa cm. 55 x 73 corrispondente ad un taglio geografico di 3’ x 5’ sul quale va riportato il reticolo ortogonale Gauss-Boaga, assumendo come riferimento-origine la trasformata del meridiano centrale del fuso est.
I nuovi prodotti del presente appalto saranno realizzati nel nuovo sistema geodetico (datum) ETRS89 nella sua realizzazione ETRF2000 (epoca 2008.0) materializzato dalla Rete Dinamica Nazionale (RDN) (coordinate geodetiche Latitudine, Longitudine, Altezza ellissoidica riferite all’Ellissoide WGS84);
la rappresentazione conforme UTM (coordinate cartografiche Est,Nord UTM-WGS84-ETRF2000- fuso 33);
Questo sistema di riferimento, detto “nativo”, si utilizzerà nelle singole fasi di produzione quali l’acquisizione dei dati, il rilievo sul terreno, la Triangolazione Aerea, tenendo conto dei dati ancillari di posizionamento e controllo che verranno consegnate dall’Amministrazione appaltante..
Per il passaggio a sistemi di riferimento diversi si utilizzeranno i software e i grigliati di trasformazione pubblicati dall’I.G.M. (come ad es. il VERTO_3) nella loro versione più recente.”

 

I commenti sono chiusi.