Regione Siciliana
Assessorato del territorio e dell'ambiente - Dipartimento dell'ambiente
Servizio III - Assetto del territorio e difesa del suolo

Piano Stralcio di Bacino per l'Assetto Idrogeologico

Home

Bacini idrografici

Unità fisiografiche

Aggiornamenti

 

Relazione generale PAI

 

News

Sono disponibili per il download, all'interno dei singoli bacini, i pdf degli aggiornamenti.

Sono disponibili i vettoriali in formato shape i dei temetismi sulla geomorfologia e sull''idraulica al seguente link

 

Con il Piano per l’Assetto Idrogeologico viene avviata, nella Regione Siciliana, la pianificazione di bacino, intesa come lo strumento fondamentale della politica di assetto territoriale delineata dalla legge 183/89, della quale ne costituisce il primo stralcio tematico e funzionale.
Il Piano Stralcio per l’ Assetto Idrogeologico, di seguito denominato Piano Stralcio o Piano o P.A.I., redatto ai sensi dell’art. 17, comma 6 ter, della L. 183/89, dell’art. 1, comma 1, del D.L. 180/98, convertito con modificazioni dalla L. 267/98, e dell’art. 1 bis del D.L. 279/2000, convertito con modificazioni dalla L. 365/2000, ha valore di Piano Territoriale di Settore ed è lo strumento conoscitivo, normativo e tecnico-operativo mediante il quale sono pianificate e programmate le azioni, gli interventi e le norme d’uso riguardanti la difesa dal rischio idrogeologico del territorio siciliano.
Il P.A.I. ha sostanzialmente tre funzioni:

  • La funzione conoscitiva, che comprende lo studio dell’ambiente fisico e del sistema antropico, nonché della ricognizione delle previsioni degli strumenti urbanistici e dei vincoli idrogeologici e paesaggistici;
  • La funzione normativa e prescrittiva, destinata alle attività connesse alla tutela del territorio e delle acque fino alla valutazione della pericolosità e del rischio idrogeologico e alla conseguente attività di vincolo in regime sia straordinario che ordinario;
  • La funzione programmatica, che fornisce le possibili metodologie d’intervento finalizzate alla mitigazione del rischio, determina l’impegno finanziario occorrente e la distribuzione temporale degli interventi.

Le cartografie e le relazioni scaricabili si riferiscono alla prima stesura dei Piani Stralcio di Bacino per l’Assetto Idrogeologico. Successivamente sono stati approvati con decreto del Presidente della Regione vari aggiornamenti. Tali aggiornamenti sono in fase di inserimento per la consultazione e lo scaricamento gratuito. Inoltre è possibile visionare le cartografie relative ai suddetti aggiornamenti presso gli Uffici del Servizio 3/DRA Assetto del Territorio e Difesa del Suolo, dell’ARTA e presso gli Uffici Tecnici dei comuni interessati.
Tabella 1 - Aggiornamenti decretati

Dirigente Responsabile:Dott. Vincenzo Sansone